Anno 2012: ci saremo !

30 marzo 2012 si decide

30 marzo 2012: si decide …

Non si poteva fare a meno di progettare una successiva edizione per dare continuità alla nostra esperienza sul Delta del Po, conservando tutti (e tanti) gli elementi di successo e aggiungendo un pizzico di nuovo: soprattutto nuove terre o meglio acque da esplorare. Dopo lunghe discussioni è prevalsa l’opzione nord-est (Laguna di Marano, Grado e Aquileia) contro l’ipotesi di spingerci veerso ovest (Mantova Venezia). Ci ripromettiamo che la città meravigliosa di Mantova dovrà solo aspettare un altro anno per vederci vogare nelle sue acque, ma non verrà privata a lungo della nostra presenza.

E non mancano i ripensamenti nei giorni e nelle settimane successive, man mano che vengono al pettine i problemi e le necessarie rinunce di fronte ad un percorso decisamente più lungo di quello precedente: bagno in mare, non si può? allora avremmo anche potuto andare a Mantova ! Niente Grado ? ma forse l’alternativa di ritornare sul Po sarebbe stata meglio? Ma non potremo conoscere le risposte fino a che non avremo provato entrambi i percorsi.

Come l’anno scorso, le preparazioni iniziano presto, quelle organizzative soprattutto: la logistica non è facilitata dal carattere prevalentemente turistico della prossima destinazione: passeremo infatti luoghi di villeggiatura quali Caorle, Bibione, Lignano, e forse Grado, mete predilette per le vacanze di mezza Europa, oltre che destinazione scelta da un Po di …donne.

La preparazione fisica in maggio è ancora agli inizi, e i problemi di forma i più variegati. In confronto a quelli dell’anno scorso sono in parte più tristi, perché dovuti a problemi di salute, superabili, come si spera (ginocchia indolenzite, mal di schiena e qualche altro acciacco…) e in parte estremamente lieti, visti i “nipotini” in arrivo (che ci costringono a rinunciare alle future mamme Valentina, Lia e Fiorenza alle quali uno sforzo del genere si teme possa indurre a mettere al mondo i rispettivi pupi un po’ troppo presto).

Così ci immaginiamo già in viaggio sul Piave, nelle lagune di Caorle e di Marano, un po’ più zie, facendo il tifo per i figli in arrivo, e un po’ più sagge dell’esperienza sul Po, vedremo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...