venerdì 17 in rima

Puntuali al pontile di San Zaccaria

Un poco assonnate -. Bisogna andar via.

Si contan veloci della soglia sull’erta

Aspetta un momento: non c’è la Roberta.

Un primo battello vediamo partire

Intanto vediam la Roberta venire

Di qui a tre minuti un altro ne parte

Vediamo un battello all’approdo qui in parte

“E’ quello?” chiediamo all’addetta gentile

“Tranquille si sposta nell’altro pontile”

Ma poi quello salpa, lasciandoci a terra

Qui dentro al pontile che sembra una serra.

“Signora, speriamo che sia stagionale,

perchè ‘sto lavoro le vien proprio male!”

Già dice qualcuna alla pontoniera

Potremo partir prima che venga sera?

Speriamo i disguidi si fermino qui,

qualcosa andrà storto giacchè è venerdì!

Luana ci aspetta da almeno un’oretta

Cristina la mette al lavoro in coperta,

Con acqua e rammazza a lavare il bragozzo,

C’è poco da dire: è proprio un bel mozzo!

Poi tutto va liscio, le barche allestiamo,

Con poco ritardo Cavallino lasciamo.

La chiusa si schiude, ci lascia passare,

Già siamo nel Sile, ci porterà al mare:

Il mare è agitato, c’è da faticare,

Le onde ed il vento ci fan dondolare.

Il faro lasciamo didietro alle spalle,

con vento e corrente contraria: che palle!

E’ lento l’incedere e a riferimento

Prendiamo le torri di duro cemento

Che a manca si stagliano nel cielo splendente

di sopra alla striscia di spiaggia ridente.

Ci servon da tappe, una dura conquista,

E diam loro un nome tenendole a vista.

Intanto l’immoto orizzonte scrutiamo,

Se la bianca Safira per caso vediamo;

Dovevano presto venirci a scortare:

Toh, guarda che poi li dobbiamo aspettare!

Facciamo una sosta, lor giungon tardivi,

Ci siam già tuffate… siam tipi decisi!

Il bagno rinfresca, ma tocca andar via,

se non ripartiamo restiamo per via.

Ed ecco scorgiamo la meta sognata:

Siam già a Corlellazzo, la sosta agognata.

Da un pezzo ci attendono amici sportivi,

Con buono spuntini ed aperitivi.

Gli amici per la Gondola ci hanno ospitato

Insieme con loro abbiamo mangiato

Polenta con schìe, la pizza, il prosecco,

Saran poi dolori riprender lo “stecco”!

Intanto si accumula altro ritardo

La strada è ancor lunga pel nostro traguardo.

Voghiamo con lena, premiamo sul remo

rendiamoci conto: non ce la faremo

A giunger per tempo dal caro Assessore

Che alla “Voga Caorle” ci aspetta da ore.

Con il Presidente della Società

Se non arriviamo, che cosa dirà?

Ed ecco il pasticcio che abbiam combinato:

Ci attendon anche altri, l’orario è cambiato.

Chiediamo ai primi se per cortesia

Ci aspettano ancora senza andare via,

Diciamo ai secondi se poi per favore

Attendono senza portare livore.

Gli uni e gli altri ci danno gran retta,

Facciam confusione, ohibò che disdetta.

Infine giungiamo in fondo al Canale

E là ci son tutti, però, meno male!

Un po’ di imbarazzo è subito spento

Per la cortesia di chi ci ha accolto.

Sudate e accaldate per il grande moto

Stringiamo le mani, scattiamo le foto.

Il Consorzio di Bonifica è rappresentato

dal suo Direttore, che tosto garbato

Ci invita a brindare: andiamoci invero,

Così si finisce tutti al “Gatto nero”

Le gole assetate son presto placate,

Le presentazioni sono completate

Levar di bicchieri, poi scambi di doni,

Con libri e cultura che fan da padroni.

La storia sapremo di Caorle e dintorni

Però per conoscerla ci vorran giorni.

Il Sindaco giunge a darci un saluto

E noi lo accogliamo con un “benvenuto”

Infine i commiati e con allegria

Da Claudia finiamo in gran compagnia.

La sua casa ci accogli, è molto ospitale,

Ma ora a dormire: le spalle fan male.

Chissà se domani mattina saremo

Ben sveglie ed in grado di prendere il remo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...