giovedì 14 agosto Shifford Lock – Kings Lock

Il primo giorno di discesa, lasciamo la bellissima area della chiusa di Shiffordlock, una manovra di nuovo molto complessa per il narrowboat nello stretto letto del fiume e con corrente, Cri ci riesce bene, e mentre aspettiamo di riempire il serbatoio d’acqua della barca, arrivano una serie di jole tradizionali, bellissime con i loro divanetti di rattan, cuscini blu, e il legno ornato d’oro.
2014-08-14 12.12.56-1Uscendo dalla chiusa iniziamo a parlare con due dei rematori delle jole, e così scopriamo che sono venuti dalla Francia per partecipare a questo raid dell’associazione delle barche tradizionali sul Tamigi. Bastano poche frasi, e ne invitiamo uno a provare a vogare nel sandolo, poi si completa lo scambio culturale con un giro per Anna e Ale nella jole. In questo la nostra narrowboat spunta dalla chiusa e partiamo, con un assetto completamente diverso da quello accuratamente progettato da Marzia: Coleen, Michela, Maggie ed Eilenne in sandolo, Ale e Anna con Fréderic in jole…
Così continuiamo per un po’ prima di ritornare all’ordine previsto in partenza. La discesa si fa più facile di quanto ci si aspettava, il vento è calato e la corrente ci aiuta più di quanto ci aspettavamo, Anche capitan Cri è visibilmente sollevata, era molto preoccupata nel pensare quanto sarebbe stata difficile la gestione della barca, lunghissima, nelle strette curve  con la corrente che spinge.
Dopo poco tempo siamo di nuovo al Newbridge e al pub Rose Revived, il luogo del nostro pernottamento precedente. Prima di renderci conto che avremmo potuto visitare il paese vicino, il narrowboat è già passato oltre; ci dispiace un po’, e decidiamo di fermarci ad una delle prossime chiuse.
Leghiamo il narrowboat lungo le rive tra i campi e pranziamo mentre scoppia un bel temporale. Sarà colpa di Giovanna che il giorno precedente aveva commentato il tempo e osservato i tanti rovesci e l’assenza di temporali. Per fortuna anche il temporale come i rovesci dei giorniprecedenti finisce, e dobbiamo togliere un bel po’ di acqua dalle barche prima di poter ripartire.MAG_6755 MAG_6759 MAG_6762 MAG_6758Ci affrettiamo perché vorremmo far la spesa e ci informano che i negozi chiudono presto. Lasciamo le barche alla chiusa di Eynsham e ci affrettiamo verso la piccola cittadina per integrare le provviste. Quando usciamo dal supermercato c’è un nuovo rovescio: per quanto ci stiamo abituando alle continue piogge, questa è bella abbondante. Dopo un quarto d’ora d’attesa ci avviamo sotto la pioggia illuminata dal sole ormai avviato al tramonto e cerchiamo di evitare le onde d’acqua alzate dalle macchine lungo la strada.
Quando finalmente sleghiamo le barche (nuovamente da seccare) ci avviamo: 10 donne con le loro barche che portano a casa le spese, ci sentiamo un po’ come isolane.
Ci troviamo da sole sul fiume. Non c’è vento, l’acqua diventa uno specchio, in cui si raddoppia il cielo, illuminata dal sole che tramonta: a momenti ci sembra di volare, tanto assomiglia l’immagine riflessa sul fiume al cielo sopra di noi.
All’imbrunire finalmente arriviamo alla narrowboat, che profuma già per il minestrone che Cri ha preparato.

Annunci

4 thoughts on “giovedì 14 agosto Shifford Lock – Kings Lock

  1. Uelà, ragazze!!
    Anche se un PO lontanuccia, con le vostre parole mi sembra di essere lì con Voi.
    Siete in tanto in gamba sempre belle e radiose.
    Deltanotturni saluti
    Isabella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...