Martedi 30 agosto: il est temps de dire au revoir, chers amis.

Alle 9 abbiamo appuntamento al treno, partiamo. Ci aspetta nuovamente Brigitte a Nantes per terminare il giro in città. Prima il mercato, poi la cattedrale Saint-Pierre-et-Saint-Paul. La chiesa gotica è imponente e luminosa, la sua costruzione è durata più di 450 anni, dal 1434 al 1891, Fra i numerosi simboli e opere d’arte, all’interno della cattedrale si può ammirare il monumento funebre del duca Francesco II di Bretagna e della moglie Margherita di Foix, realizzato all’inizio del XVI secolo da Michel Colombe e Jean Perréal, capolavoro della scultura francese. E’ decorato dalle statue dei dodici apostoli e da quattro figure femminili, che rappresentano le virtù cardinali: forza, giustizia, prudenza e temperanza. La cattedrale ci viene illustrata da un appassionato giovane dell’associazione culturale Amici di Nantes. Oltre a parlare un ottimo italiano, è molto preparato e riesce a catturare la nostra attenzione.
Ci mangiamo un panino in un giardino in riva all’Erdre e poi salutiamo Brigite, ci dispiace lasciarla, ma ormai manca poco più di un’ora alla nostra partenza, solo il tempo per acquistare piccoli doni e poi recarci all’aeroporto.
Il est temps de dire au revoir, chers amis.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...