Il Progetto: da Pirano a Venezia

Da Pirano a Venezia agosto 2017

Da più di un anno fra la Comunità Italiana di Pirano e alcuni veneziani è iniziato uno scambio culturale e un percorso dedicato in particolare al tema della voga veneta. Pirano e Venezia infatti hanno molte cose in comune: il legame con il mare, la storia della Serenissima che le ha unite per secoli in rapporti commerciali e politici e anche la voga. Se a Venezia la voga in piedi è una delle tradizioni che più rappresentano la cultura e la storia della città, a Pirano, fino al secondo dopoguerra, pescatori, salinai e contadini usavano batele e batane a remi vogate in piedi, per trasportare e commerciare i loro prodotti lungo la costa istriana e triestina. Un gruppo di donne piranesi ha avuto così l’idea di recuperare questa tradizione e, ottenuto un topo in legno attrezzato di remi e forcole, da alcuni amici veneziani, ha iniziato ad apprendere i rudimenti di questa difficile tecnica, vogando nello splendido scenario del golfo di Pirano e nei canali del Parco Naturale delle Saline di Sicciole. L’incontro con le donne della Canottieri Giudecca “ Un Po di donne” oramai al loro sesto viaggio a remi, ha fatto nascere l’idea di realizzare un viaggio insieme da Pirano a Venezia.

Le vie d’acqua fra Pirano – Venezia

Pesca, marineria, agricoltura e produzione di sale sono state per secoli fonte di sviluppo di questa area dell’Adriatico e sono state alla base dei rapporti fra Pirano e Venezia. Le comunicazioni marittime hanno giocato in questo un ruolo importante. Infatti il Golfo di Pirano, compreso in quello più ampio di Trieste, puntellato da baie, porti e città costiere, protetto e caratterizzato da una forte corrente che scorre lungo la costa adriatica orientale verso nord, è sempre stato in collegamento con la città lagunare attraverso la Litoranea Veneta, una via d’acqua interna che si dipana dall’Isonzo a Venezia. Essa è costituita da molti canali per lo più naturali e attraversa zone di terraferma e zone lagunari, toccando paesaggi affascinanti, località storiche, borghi rurali e pescherecci, rinomate località balneari. Il traffico commerciale è cessato da tempo, ma l’idrovia è interamente percorribile da natanti da diporto. Pirano è separata da Grado da circa 20 km. Da Punta Sbobba a Venezia sono circa 127 km.

Il viaggio a remi

Sono da ipotizzare 2 equipaggi misti composti da donne piranesi e veneziane: 2 caorline (da trasportare da Venezia a Pirano). Un sandolo verrà rimorchiato da Venezia a Grado. In questo modo ci saranno fino a 16 posti voga e circa venticinque partecipanti.
Alcune barche appoggio durante la traversata in mare, lungo l’idrovia invece sarà presente una barca, un bragozzo tipico della laguna veneta.

Periodo di realizzazione del viaggio

Il percorso è suddiviso in cinque tappe:
da martedì 15 agosto a sabato 19 agosto,
domenica 20 agosto giorno di recupero per eventuali giornate con meteo avverso
.
Il gruppo veneziano arriverà a Pirano il giorno 12 agosto per poter dedicare due giorni alla visita della città, dell’oasi di Sicciole, Isola e dintorni. Le donne Piranesi saranno a Venezia domenica 3 settembre per partecipare al Corteo della Storica.

Programma del viaggio

Fermo restando eventuali imprevisti questa è l’ipotesi di programma:
11 agosto Arrivo delle barche a Pirano
12 agosto Arrivo a Pirano delle donne veneziane e accompagnatori
13 e 14 agosto:
Visita della città e preparazione alla partenza
15 agosto — partenza a remi
Pirano – Grado circa 20 km
Pernottamento all’isola di Barbana
16 agosto
Grado – Bibione km 35
Pernottamento a Bibione-Vallevecchia
17 agosto
Bibione – Caorle km 18
Pernottamento a Caorle
18 agosto
Caorle – Cavallino km 31
Pernottamento a Cavallino
19 agosto
• Cavallino – Venezia km 28
• Pernottamento a Venezia

Partecipanti

di Venezia
Sibylle Lohausen
Lucia Paoli
Claudia Ramasco
Katarina Rothfjell
Anna Campagnari
Marzia Bonini
Orietta Bellemo
Luana Castelli
Margaretha Breil
Cristina Della Toffola
Michela Trevisan
Silvia Majer
Ruth Ubysz
Alessandra Zoppi
Nancy McElroy

di Grado
Natashia Peroni

di Pirano
Nadia Zigante
Valentina Budak
Elettra Miriam Vaccari
Gabrijela Dolinšek
Andreja Frelih
Amalia Petronio
Romana Kacic
Silva Červar
Branka Žerjal
Duška Žitko

Annunci